SIENA IN 1 GIORNO

Tour di 1 giorno

Visitare Siena per un giorno è l’occasione per vedere e conoscere bene il suo centro storico, i monumenti e le sue principali opere storico-artistiche.

Il centro di Siena, circondato dalle antiche mura, è tutto pedonale e a misura d’uomo.

Qui ti consigliamo cosa vedere con un itinerario che si snoda nel centro storico di Siena. Se ti fermi più giorni puoi scoprire gli itinerari di Siena in due giorniSiena in tre giorni e Siena in quattro giorni e puoi dedicarti alla visita del Chianti e dei borghi nelle vicinanze.

TAPPA 1: PIAZZA DEL CAMPO

La prima tappa del tour è Pizza del Campo: cuore della città, con l’originale forma a conchiglia. Qui due volte all’anno (2 luglio e 16 agosto) si svolge il Palio di Siena, antica sfida a cavallo tra le contrade della città. Per tradizione la Piazza e il Palazzo Pubblico non appartengono ad alcuna contrada.
Originariamente adibita a spazio per i mercati, è una delle più grandi creazioni dell’urbanistica medievale. Da qui si diramano le tre principali vie cittadine, spine dorsali dei Terzi.

piazza-campo-siena

Sulla piazza si affacciano il Palazzo Comunale, la Torre del Mangia, la Fonte Gaia e numerosi monumenti e palazzi signorili. Qui puoi dedicare un paio d’ore alla visita del Museo Civico che ospita capolavori artistici dell’arte senese e toscana come la Maestà di Simone Martini nella Sala del Mappamondo, l’Allegoria del Buono e del Cattivo Governo e del Cattivo Gorverno di Lorenzetti, nella Sala dei Nove, il ciclo degli Uomini Famosi di Taddeo di Bartolo.

Accanto al Palazzo Pubblico si può visitare la Torre del Mangia, antica torre campanaria del palazzo comunale costruita nel 1338, prende il nome da Giovanni di Duccio detto “Mangia Guadagni” per la sua abitudine a sperperare il denaro nelle osterie di Siena. Alta 88 metri e con 400 gradini he conducono in cima è il posto giusto dove godere di un’incantevole vista sulla città. La visita richiede circa 30 minuti.

TAPPA 2: BOTTEGHE E GASTRONOMIE

Dopo la visita a piazze e musei, puoi passeggiare nelle vie nei dintorni dove si trovano numerose botteghe, negozi di prodotti tipici e ristoranti.

Banchi di Sopra è il corso principale,  poi puoi proseguire per Via di Città e Via dei Montanini.

siena-banchi-di-sopra

TAPPA 3: IL DUOMO

Dopo la pausa pranzo si può raggiungere Piazza Santa Maria Assunta dove si trovano l’omonima cattedrale, Duomo di Siena,  con la sua facciata di grande impatto visivo e il Battistero.

Dalla cattedrale si sale al Facciatone del Duomo Nuovo, testimonianza dell’inizio dei lavori per ampliare il Duomo e realizzare la più grande cattedrale cristiana, sfumati a causa della peste nera del 1348. Anche se questa parte non è mai stato terminata, si possono salire i 130 gradini per godere di una meravigliosa vista sulla Torre del Mangia e su Palazzo Pubblico.

Il Facciatone ospita il Museo dell’Opera Metropolitana con la Maestà di Duccio di Buoninsegna.

TAPPA 4: PINACOTECA NAZIONALE

Dopo aver visitato il Duomo, si può raggiungere il complesso di Santa Maria della Scala, risalente al IX- XI secolo: nel Medioevo era un ospedale dedicato ai malati e ai pellegrini che percorrevano la via Francigena. Accanto si trova la Pinacoteca Nazionale nei Palazzi Brigidi e Buonsignori. Qui sono custoditi i capolavori di Duccio di Buoninsegna, Simone Martini, Lorenzetti, Sassetta e Francesco di Giorgio.

TAPPA 5: CHIESA DI SANTA CATERINA

Con una passeggiata di 10 minuti si possono visitare il Santuario e la Chiesa di Santa Caterina che inglobano l’antica casa dove nacque Caterina Benincasa e dove si trova il crocifisso da cui la santa ricevette le stimmate.

A poca distanza si trova la chiesa di San Domenico dove sono conservate le reliquie di Santa Caterina da Siena.

TAPPA 6: FORTEZZA MEDICEA

Il tour termina con una bella passeggiata sui bastioni della Fortezza Medicea, situata nella parte occidentale della città. Da qui si può avere una vista su Siena a 360°. All’interno della struttura si trovano delle enoteche dove si possono degustare i migliori vini del Chianti.