Vinci

Chianti

Vinci


l comune di Vinci si trova a una cinquantina di chilometri da Firenze sulle pendici del Montalbano nel ValdarnoInferiore a un’altitudine di 97 metri s.l.m. e conta circa 14 mila abitanti. Il borgo si estende ai piedi del castello dei conti Guidi, visibile anche da lontano.

Conquistò l’autonomia comunale da Cerreto Guidi nel 1860. Qui nacque Leonardo da Vinci il 15 aprile del 1452. La casa natale di Leonardo si trova ad Anchiano, a 3 km da Vinci.

E’ visitabile a ingresso gratuito e raggiungibile oltre che con una strada carrabile, anche attraverso un sentiero chiamato “Strada Verde” che percorre tutta la campagna vinciana.

Protagonisti del paesaggio di Vinci oliveti e vigne, cui è dedicata la Strada dell’olio e del vino del Montalbano Le Colline di Leonardo.

Questo comune promuove il sistema museale e turistico “Le Terre del Rinascimento”, cui fanno capo anche altri comuni, con lo scopo di valorizzare e promuovere i beni culturali e museali di quest’area che conserva tracce e testimonianze artistiche dell’epoca rinascimentale.

Da vedere: Castello dei Conti Guidi (“castello della nave” nella tradizione popolare) al cui interno si può ammirare una Madonna con Bambino in ceramica di Giovanni della Robbia e sono ospitati la Biblioteca leopardiana e il Museo ideale di arte, utopia e cultura della terra.

Annessa al castello, la chiesa di Santa Croce con il campanile cuspidato: all’interno il fonte battesimale dove la tradizione vuole sia stato battezzato Leonardo. In Piazza del Castello, notate l’uomo di Vinci scultura lignea di Mario Ceroli. Qui c’è anche l’ingresso al Museo leonardiano con disegni, progetti e macchine di Leonardo da Vinci.

Dintorni: a 3 km c’è Anchiano con la casa natale di Leonardo da Vinci in cui è allestito un percorso didattico permanente. A 11 km da Vinci, a Sant’Ansano, l’omonima chiesa di impianto romanico con all’interno una pala d’altare di scuola giottesca e una tela di Rutilio Manetti.

Da vedere, a 9 km da qui, Cerreto Guidi con la villa medicea costruita dal Buontalenti nella seconda metà del Cinquecento.

Prodotto Tipico: Chianti Montalbano DOCG, Bianco IGT Toscana, olio extravergine di oliva IGP.

Eventi e Manifestazioni: Celebrazioni leopardiane (aprile/ maggio), Fiera con rievocazione del “volo di Cecco Santi” (luglio), Festival delle invenzioni e della genialità (luglio), Festa dell’olio nuovo e del vino novello (novembre).

Musei: Museo leonardiano (Tel. 057156055); Casa natale di Leonardo (Tel. 057156055); Biblioteca leopardiana; Museo ideale di arte, utopia e cultura della terra (Tel. 057156296); Museo villa Medicea: a Cerreto Guidi (Tel. 057155707)

Come arrivare:
- In treno: si scende alla stazione di Empoli, a 10 km da qui

- In auto: da Firenze si prende la superstrada Firenze- Livorno si esce a Empoli est e si prosegue per Vinci. Venendo sia da nord sia da sud, si percorre l’autostrada A1 con uscita al casello di Firenze Signa, poi si prende la Superstrada Firenze- Livorno.

Da Vinci: interessanti le escursioni nell’area del Montalbano che fa parte del parco reale mediceo. Molti i percorsi pedonali e ciclabili che partono da Vinci, per fare escursioni nella natura con visita a posti di grande valore archeologico o naturalistico come il lecceto di Pietramarina.