San Gimignano

Chianti

San Gimignano


QUANDO ANDARE

 

In primavera la campagna toscana è spettacolare, in estate il borgo si anima di eventi culturali e artistici. A giugno si tiene la Fierie delle Messi, rievocazione storica di una festa medievale in onore della fertilità della terra.

 

PERCHÉ SAN GIMIGNANO

 

San Gimignano è un antico borgo medievale fortificato le cui mura risalgono all'anno Mille. È famosa per il suo patrimonio storico e artistico e la sua architettura, in particolare le sue torri. Nel 1990 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Molto apprezzati anche i suoi prodotti locali tra cui lo zafferano e il vino bianco Vernaccia di San Gimignano.

 

COME MUOVERSI

 

La città medievale è cinta da mura. Si accede al borgo attraverso varie porte: Porta San Matteo, Porta San Giovanni, Porta Quercecchio, Porta San Jacopo e Porta delle Fonti. Il centro è pedonale e le auto vanno lasciate appena fuori dalle mura. Si può raggiungere il paese anche con i mezzi pubblici.

 

COSA VEDERE

 

Il centro storico di San Gimignano, patrimonio dell'umanità, offre capolavori medievali tra cui le famose torri che ancora svettano sul suo panorama e che le hanno valso la definizione di “Manhattan del Medioevo”. Delle 72 torri oggi ne restano 16, la più antica è Torre Rognosa, alta 51 metri, e la più alta è Torre del Podestà di 54 m. Cuore della cittadina è Piazza del Duomo, ricca di edifici e palazzi come Palazzo Vecchio del Podestà e il Palazzo Comunale chiamato anche Palazzo Nuovo e il Palazzo della Propositura sede dell’Archivio dell’Opera con importanti manoscritti del XV secolo. Il Duomo conserva invece pregevoli opere di grandi artisti toscani.

 

Anche il perimetro cittadino ha tesori storici e varie chiese celebri con tantissimi affreschi, come quella di S. Pietro, S. Jacopo, S. Bartolo, la Collegiata di S. Maria Assunta e S. Agostino. Da vedere anche la rocca di Montestaffoli. Importanti anche il Museo Etrusco, la Pinacoteca, il Museo del Vino, il museo di Arte Sacra con importanti reperti religiosi medievali.

 

COSA FARE

 

Passeggiare lungo il perimetro cittadino, la Passeggiata delle Mura, cinta muraria del 13º secolo, da doove si gode tutto il panorama della Val d’Elsa. Alla Rocca di Montestaffoli si organizzano concerti, mostre d'arte e rappresentazioni, soprattutto in estate.

 

Sport e natura: A pochi chilometri dalla cittadina medievale c’è la riserva naturale di Castelvecchio, un ampio territorio boschivo ricco di flora mediterranea. Nella riserva si trovano le rovine archeologiche di Castelvecchio, il fortilizio di origine etrusca a pochi passi da San Donato. La vista che si gode dalla torre di vedetta spazia sulla valle. Molti i percorsi di trekking con difficoltà media all'interno di questa riserva.

 

ALTRE INFORMAZIONI UTILI

 

San Gimignano, Ufficio Informazioni Turistiche

Piazza del Duomo, 1 53037 San Gimignano (SI)

Tel. +39 0577 940008

www.sangimignano.com 

 

Orario di apertura: Da Marzo a Ottobre tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 Da Novembre a Febbraio tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 Chiuso il 25 Dicembre e il 01 Gennaio.