foto panoramica della località di castellina in chianti

Consulta le migliori strutture presenti su Chianti.it: Hotel Castellina in chianti

Castellina in Chianti si trova a 45 km da Firenze e 24 da Siena a 578 metri di altitudine con 2.665 abitanti su 99,45 Kmq. Situato nel Chianti Senese, domina le valli dell’Elsa, dell’Arbia e della Pesa e fu per lungo tempo la principale via di collegamento tra Firenze e Siena. Castellina è famosa in tutto il mondo perché qui nel 1924 si costituì il Consorzio del Chianti Classico. Il Comune, infatti, nel suo stendardo riporta l’emblema del gallo nero.

Castellina è una città di origine etrusca, posta anticamente sulla via che collegava le città dell’Etruria marittima con le città del nord.
Diverse le rovine nei dintorni che testimoniano tracce umane sul territorio già a partire dal VII secolo a.C., prima fra tutte l’Ipogeo di Monte Calvario sulla strada per Firenze, il più importante ritrovamento archeologico di tutto il Chianti.

E’ formato da 4 tombe ipogee con camera principale e celle laterali; un contadino scoprì il giacimento casualmente nel gennaio del 1507 ma solo nel 1915 venne riscoperto e scavato. Andando ancora verso nord è visibile l’antica acropoli cinta di mura. Verso sud, invece, troviamo Poggino, dove sono state rinvenute 5 tombe risalenti al VI secolo a.C.

Indubbia, quindi, la rilevanza di Castellina dal punto di vista archeologico: la città ospita, in Piazza del Comune, il Museo Archeologico del Chianti, di cui vi consigliamo la visita (Per informazioni: Tel. 0577/742090). E’ costituito da quattro sale che affrontano altrettanti temi: I Pastori, I Principi, Insediamenti e Monte Calvario.

Ma l’importanza storica di Castellina in Chianti non si esaurisce al tempo degli Etruschi: fu teatro di furiose battaglie tra le due grandi potenze rivali Firenze e Siena, che se la contesero per la posizione geografica strategica tra le città etrusche meridionali ed il Nord.

Castellina in Chianti nel 1200 è capoluogo della Lega del Chianti con annessi i territori di Gaiole in Chianti e Radda in Chianti. Oggi si presenta ben curata con un imponente Rocca Comunale, raffinati agriturismo e vigne eccellenti. Per visitarla l’ideale è raggiungere il centro storico passando da Via delle Volte. Per la visita in periferia, l’ufficio turistico (Tel. 0577 741392) provvede anche a noleggiare biciclette e organizzare visite alle aziende vinicole.

Che cosa vedere: Rocca Comunale (XV sec.). La Via delle Volte. Via Ferruccio. Ipogeo del Monte Calvario, Chiesa del SS Salvatore.

Dintorni: Fonterutoli con la Chiesa di San Miniato, San Leonino e la chiesa romanica di San Leonino in Conio, Sant’Agnese, Rencine, La Piazza, Pietrafitta, Tregole, S. Maria in Colle (detta anche Badiola) a 5 Km da Castellina, Monternano (dove sono ancora visibili i resti dell’antico castello).

Prodotto tipico: Chianti Classico Docg

Musei e monumenti: Palazzi Bianciardi e Straccali, Chiesa di S.Salvatore

Manifestazioni ed eventi: Festa Patronale S. Fausto terza domenica di settembre, Festa del Cocomero 24 agosto, mercato settimanale il sabato.

Come arrivare:

Da nord: Autostrada A1, uscita Firenze Certosa, poi prendere la Superstrada Firenze- Siena e uscire a S. Donato;
Da sud: A1 uscita Valdarno.

Da Castellina in Chianti: Radda, a 11 km a est da Castellina.