Cicloturismo

Chianti

Cicloturismo


La Toscana è una regione votata al cicloturismo. In particolare il Chianti, area collinare con una piccola catena montuosa che separa Firenze e Siena, si presta a essere percorsa in bicicletta attraverso itinerari di diverse difficoltà.

 

Lungo queste antiche strade, talvolta sterrate, immerse nella natura, si attraversano paesaggi incontaminati e borghi suggestivi.

 

Vigneti, paesi con castelli e abbazie, ma soprattutto una fitta rete di strade bianche, rendono il Chianti, come altre zone della Toscana, un luogo perfetto sia per escursioni semplici, per principianti o con i bambini, che per la preparazione atletica dei ciclisti.

 

I percorsi si possono praticare con bici da corsa, bici ibride o mountain bike, anche se la morfologia del territorio si presta a essere percorsa con mountain bike o una buona bici da trekking.

 

Le strade bianche permettono di tenere una bassa velocità e quindi di gustarsi il panorama e le bellezze storico-artistiche che si incontrano lungo i percorsi. L’ideale è fare anche tappa nelle varie cantine o agriturismi, dove degustare vino e prodotti tipici della gastronomia toscana.

 

Proprio su queste strade è nata la famosa manifestazione cicloturistica dell’Eroica, simbolo di un ciclismo epico dei primi del Novencento. Vediamo alcune idee per visitare il Chianti in bicicletta.

 

Itinerari in bicicletta nel Chianti

Il giro del Chianti Classico abbraccia borghi caratteristici come Volpaia, Greve, Gaiole, Castellina in Chianti, Montefioralle. In queste zone si trovano monasteri e castelli famosi che dominano le colline, come il castello di Albola, il Castello di Brolio e l'Abbazia di Badia a Passignano.

 


Tour del Chianti Classico (185 km):
Partenza da Firenze e dai Colli Fiorentini, si raggiunge il borgo di Tavernelle Val di Pesa, poi si attraversa la Val d’Elsa e si entra nel cuore del Chianti Classico. Qui si può visitare l’Abbazia di Badia a Passignano e proseguire per Panzano in Chianti, Volpaia e Radda in Chianti. Da qui in poi si incontrano strade bianche del percorso dell’Eroica che portano al castello di Brolio e a Gaiole in Chianti. Proseguendo si raggiunge Greve in Chianti e si ritorna a Firenze.

 

Percorso dell’Eroica: L’Eroica è una manifestazione che evoca un ciclismo d’altri tempi, nata nel 1997 si svolge tuttora all'inizio di ottobre. Il percorso si snoda in gran parte su strade bianche nella zona del Chianti Senese, è perfettamente segnalato e si può praticare tutto l'anno.I percorsi a disposizione sono diversi a seconda del grado di difficoltà: da quello lungo di 205 km, alla passeggiata di 46 km, passando per il medio 135 km e corto 75 km. Si parte da Radda in Chianti e si toccano le località di Castellina in Chianti, Volpaia, Brolio, Castelnuovo Berardenga, Pieve a Salti, Montalcino.
Per saperne di più visita il sito ufficiale eroica.it

 

 

Itinerario in Val d’Orcia: Per un itinerario in questa zona naturalistica incantevole si possono percorrere le strade antiche della Via Francigena partendo da Siena e arrivando a Buonconvento, tra strade asfaltate e sterrate. Da qui si raggiunge il borgo medievale di Montalcino dove degustare il famoso Brunello di Montalcino. Si prosegue nella zona del Monte Amiata toccando l'affascinante Abbazia di Sant'Antimo e si raggiungono i borghi più caratteristici: San Quirico d'Orcia, Pienza e Bagni San Filippo dove puoi fermarti per un bagno termale. Si ritorna poi verso Buonconvento e infine Siena.